0

Nelle ultime settimane ho ricevuto numerose richieste da parte di pazienti che desideravano sottoporsi a trattamenti di medicina estetica.
Sono molte le persone che, dopo il lockdown, desiderano sentirsi più belle e piacersi di più. Molte pazienti ma anche molti pazienti hanno deciso di ripartire dall’immagine.Un aspetto non secondario, almeno psicologicamente.
Il bisogno della gente di ricominciare a vivere facendo qualcosa per sé e per il proprio aspetto”, magari regalandosi un ritocco.
E così la voglia di tornare a vivere, socializzare, pensare al futuro, sfogare energia, ha coinvolto il mondo della medicina estetica. L’attività è ripresa a pieno ritmo con tutti i protocolli di sicurezza tra l’altro molto apprezzati dalle pazienti; ora come non mai è importante rivolgersi a medici estetici qualificati: è una garanzia sia per i risultati, sia per la sicurezza.

In queste prime settimane di riapertura sembra che i più richiesti siano i trattamenti per ringiovanire lo sguardo: l’utilizzo della mascherina mette in primo piano gli occhi: sono in crescita dunque i trattamenti per avere un’espressione più riposata, come le iniezioni di botulino per alleggerire le fastidiose zampe di gallina attorno agli occhi o le rughe della fronte e per rilassare i muscoli tra le sopracciglia.
Per donare uno sguardo più fresco e riposato in aumento anche il trattamento non chirurgico delle occhiaie e del solco lacrimale mediante un filler riempitivo specifico a base di acido ialuronico (Redensity II, Teoxane ™️).
Sono tanti gli uomini, un pò più timidi, ma grazie al camouflage mascherina e occhiali, che richiedono ritocchi al viso soprattutto per trattare asimmetrie in esiti di dimagrimento o aumento del profilo mascolino mediante filler agli zigomi o in regione mandibolare.
Ci troviamo alle porte dell’ estate, un ritocchino alle labbra non manca mai, un peeling leggero a base di acido tricloroacetico prepara ed esfolia la pelle per un’abbronzatura più duratura e luminosa.
I trattamenti laser per epilazione definitiva, rimozione capillari o ringiovanimento del volto vengono richiesti laddove si possa evitare l’esposizione al sole ; per questo motivo, per la gioia delle mie pazienti che partono in vacanza, in genere questi trattamenti si eseguono in maniera ridotta o rimandati a fine estate, ciò non toglie che le pazienti si avvicinano all’epilazione definitiva in questo periodo partendo da aree non esposte quali ascelle o inguine.
Non smetterò mai di ripetere l’importanza della crema protettiva solare 50+ come prevenzione all’invecchiamento, ustioni e tumori della pelle.
Per chi ha poco tempo e desidera rimodellare il proprio corpo da sfoggiare nel bikini, la criolipolisi è efficace nel ridurre le adiposità localizzate su pancia, cosce e fianchi.
Per questa estate un pò particolare insomma è d’obbligo potersi sentire più libere e belle, uscire allo scoperto, togliersi qualche sfizio, farsi il giusto regalo di compleanno, piacersi, “perdere qualche anno”.
Anche io andrò in vacanza ma prima vi aspetto per togliervi ogni curiosità.
Buona estate

Apri la Chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi