0

In ragione della dichiarazione dello stato di emergenza sanitaria avvenuto il 31 gennaio 2020 a causa della diffusione della Pandemia da Covid-19, hanno fatto seguito alcune misure di contenimento nazionali e regionali che hanno procurato una chiusura degli studi medici per provvedimento nazionale, regionale o su base volontaria per limitare la diffusione del virus.

 

La Sicpre, Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica e il Collegio delle Società Scientifiche di Medicina Estetica ci invitavano a sospendere l’attività chirurgica differibile e quella ambulatoriale, lasciando ovviamente spazio a situazioni di urgenza.

Mentre a livello nazionale non vi erano obblighi restrittivi da parte delle nostre istituzioni, in Emilia Romagna è stata sospesa tutta l’attività ambulatoriale privata fino al 28 aprile scorso data in cui è stata consentita l’erogazione di alcune prestazioni programmabili e non urgenti da parte delle strutture del sistema sanitario pubblico e privato. Si è ripartiti dunque progressivamente con l’attività ordinaria, nel massimo rispetto della sicurezza di pazienti e operatori.

Personalmente ho ritenuto doveroso e rispettoso interrompere l’attività lavorativa per motivi morali e deontologici. Tuttavia il mio è stato uno stand-by di formazione e informazione: un periodo ricco di aggiornamenti virtuali, di lezioni magistrali, di confronti a distanza con i colleghi. È stato il “boom” di Zoom, la piattaforma telematica che mi ha permesso, comodamente da casa (anche se, lo ammetto, mi manca tantissimo indossare il tailleur ai congressi) di assistere a webinars – seminari sul web- che variavano dalle procedure meno invasive quali ad esempio peeling e cura domiciliare del viso fino a spaziare in tutti gli ambiti della medicina estetica ( trattamento melasma, utilizzo Laser Co2 per ringiovanimento del volto o rimozione neoformazioni benigne, tecniche iniettive con fillers per lifting non chirurgico del volto). Per non parlare di argomenti di chirurgia estetica pura che hanno riunito colleghi nazionali e internazionali per parlare di argomenti quali le varie tecniche mastoplastica additiva, anche abbinate al lifting del seno, dual plane lifting del volto, mastoplastiche secondarie e ricostruzione mammaria. Insomma una quarantena di 60 giorni in cui ho approfondito e migliorato le mie conoscenze in ambito professionale.

La Sicpre e il Collegio delle Società Scientifiche di Medicina Estetica sono state punto di riferimento e di aiuto e collaborazione tra colleghi dal momento che hanno redatto rispettivamente il “Vademecum sulle strategie Igienico-Sanitarie preventive del Rischio di Contagio da attuare alla ripresa delle attività di elezione in Fase 2-Covid-19” e “Linee Guida e Comportamentali per la gestione dello Studio di Medicina Estetica – Covid – 19”.

Con questi due strumenti ho ripreso a lavorare dal 4 maggio nella più totale sicurezza e tranquillità.

 

E che dire di voi, mie pazienti? Molte sono state le email e i messaggi tipo “quando ricominci?”, “ho bisogno di lei appena ritorneremo alla normalità”. Insomma devo ringraziare soprattutto voi, care e cari pazienti, perché il vostro interesse per ciò che amo è stato il mio più grande conforto.
E quindi RICOMINCIAMO INSIEME da dove eravamo rimasti, col desiderio di riprendersi cura del proprio viso, del proprio corpo, della propria bellezza e della propria salute.

Sono aperte tutte le sedi in cui vi ho seguito e in cui mi auguro di conoscere nuovi volti a cui dedicarmi : a Parma presso il PaCc di Collecchio, a Reggio Emilia presso 7 Seven Clinic, a Milano in Clinica Juneco, a Modena presso il Poliambulatorio S.Canossa.

Per tutelare la vostra salute, la mia e quella degli altri pazienti, in queste sedi verranno garantiti tutti i nuovi protocolli igienico-sanitari che accompagneranno il vostro percorso di rinascita, dalla prenotazione telefonica fino all’ingresso in clinica ( igiene delle mani e dotazione di mascherina chirurgica ad esempio) oltre alla sanificazione degli ambienti.

Io stessa sarò munita di dispositivi di protezione individuale monouso che sostituirò ad ogni paziente.

Sappiate che sotto la mascherina ci sarà sempre il mio sorriso ad accogliervi.

Vi aspetto.

Apri la Chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi